Laurea triennale in criminologia

CRI

I laureati in Criminologia UCM saranno qualificati per lavorare in vari contesti professionali, tra cui: investigatore privato e delle indagini difensive (DM 269/10) – Manager vigilanza privata – Security Manager – Consulente Procure – Tribunali – Consulente Studi Professionali (Avvocati – Commerciali – Aziendali) – Informatore Commerciale (DM 269/10).

La sicurezza del cittadino è diventata l’emergenza del terzo millennio.

Il corso di laurea in Scienze criminologiche, Investigative e della sicurezza prepara specialisti delle attività di sicureza, professionisti che potranno dirigere e coordinare attività di sicurezza dei cittadini, dei luoghi, del flusso delle informazioni nazionali e internazionali.Progettare, realizzare e valutare modelli e sistemi di sicurezza interna ed internazionale. Operare come periti nelle azioni finalizzate a garantire la sicurezza di enti e strutture pubbliche e private. I professionisti laureati Ucm saranno in grado di affrontare in maniera scientifica, attraverso la previsione e, nel contempo, contribuire alla nascita ed alla crescita di una cultura della sicurezza.

La Laurea in Criminologia (Bachelor of Science in Criminological Investigation and Security Sciences) rilasciata da UCM United Campus of Malta HEI Foundation, è accreditata dalla Commissione Nazionale per l’Insegnamento Superiore (National Commission for Further and Higher Education) in base al Quadro Maltese delle Qualifiche (Malta Qualifications Framework – MQF).

Il quadro delle qualifiche europeo (CEC) 1 è inserito nel quadro europeo delle certificazioni (CEC) , nel quadro delle certificazioni dello Spazio europeo dell’insegnamento superiore (QF/EHEA)  e nel quadro transnazionale delle qualifiche (TQF)

Per quanto concerne, invece, il riconoscimento accademico del titolo (conseguimento del corrispondente titolo italiano), l’Ente competente è l’Università (ex art. 2, legge 148/2002).

In ordine al riconoscimento non accademico finalizzato all’accesso ai pubblici concorsi, l’Ente competente è: Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Funzione Pubblica – Ufficio P.P.A. (ex Art. 38 D.Lgs. 165/2001 e Art. 2 DPR 189/2009).

Per quanto concerne, invece, il riconoscimento accademico del titolo (conseguimento del corrispondente titolo italiano), l’Ente competente è l’Università (ex art. 2, legge 148/2002).

In ordine al riconoscimento non accademico finalizzato all’accesso ai pubblici concorsi, l’Ente competente è: Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Funzione Pubblica – Ufficio P.P.A. (ex Art. 38 D.Lgs. 165/2001 e Art. 2 DPR 189/2009).

I professionisti laureati Ucm saranno in grado di affrontare in maniera scientifica, attraverso la previsione e, nel contempo, contribuire alla nascita ed alla crescita di una cultura della sicurezza.

Obiettivo del corso di laurea è creare un professionista “interattivo” capace di operare efficacemente, come esperto di sistemi investigativi per la sicurezza dei cittadinie, dei luoghi di lavoro nella consapevolezza del moltiplicarsi delle diversità e qualità di eventi criminali, in una società sempre più complessa.

Il laureato sarà in possesso di una approfondita conoscenza, tanto teorica quanto applicativa, di diversi ambiti delle discipline criminilogiche, vittimologiche e della sicurezza.

Scarica il PDF per visionare le materie.

PDF